DALLA TEORIA ALLA PRATICA: ANALISI DI CASI REALI DI INFORTUNIO

Aggiornamento per RSPP, ASPP e altre figure

Modulo di aggiornamento

Significato e finalità

Durante il modulo il docente analizzerà casi di infortunio realmente accaduti in azienda - con particolare rilievo alla dinamica, alle modalità di accadimento e alle conseguenze - attraverso l’iter giudiziario che conduce alla sentenza della Corte di Cassazione. Da tale analisi emergeranno i principi che governano la sicurezza nei luoghi di lavoro e in particolare gli obblighi di coloro che operano all’interno di un sistema aziendale: datore di lavoro, dirigente, preposto, Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, lavoratore e medico competente.
Attraverso questo approccio didattico, il partecipante sarà in grado di comprendere i ruoli dei diversi soggetti e le conseguenze dei comportamenti messi in atto da ciascuno di essi, consentendo di adottare le opportune misure di prevenzione per ciascun caso specifico.

La didattica applicata al modulo sarà caratterizzata da un taglio molto concreto e operativo: le esercitazioni e le simulazioni effettuate in aula con il docente costituiranno lo strumento per l’applicazione di una metodologia interattiva. Ampio spazio sarà dedicato alle risposte dei quesiti posti dai partecipanti.
Ad ogni azienda partecipante verrà consegnato come materiale didattico il volume del docente ""Casi reali in materia di salute e sicurezza sul lavoro""(casa editrice EPC - Roma).

La partecipazione al modulo e l’esito positivo della verifica finale consentono di acquisire un credito utile per ottemperare all’obbligo formativo previsto dalla normativa.

Destinatari:

Datori di lavoro, dirigenti, Responsabili e Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi, preposti.

Calendario:

Un’edizione del corso è conclusa.
In assenza di altre edizioni segnalate qui sotto, si prega di contattare il n. 030.2284511 per conoscere la nuova pianificazione. Per ogni informazione è possibile compilare il modulo sottostante.


Data inizio Seconda edizione: 13-06-2019

ISCRIVITI ON-LINE (2° ed)

Se sei iscritto a Fondimpresa o Fondirigenti e desideri valutare l’opportunità di finanziare la partecipazione a questo corso, chiama il numero 030.2284511


Consulta il Programma dettagliato della Seconda edizione



Contenuti:

L’organigramma aziendale in ambito sicurezza nei luoghi di lavoro.
Le conseguenze penali in caso di infortunio: l’analisi degli articoli 589 e 590 del Codice Penale.
Casi reali: le responsabilità dei soggetti aziendali (datore di lavoro, dirigente, RSPP, preposto, lavoratore, medico competente) attraverso l’analisi delle sentenze della Corte di Cassazione.
Gli obblighi dei soggetti aziendali alla luce delle sentenze analizzate.
Esercitazioni e simulazione di casi pratici.

Docenza:

GIOVANNA ROSA - Avvocato, esperta di sviluppo dei modelli di gestione integrati, privacy, sicurezza comportamentale

Scheda di iscrizione e moduli di rimborso

Per accedere a facilitazioni economiche contattaci oppure consulta la pagina delle agevolazioni

MANIFESTA IL TUO INTERESSE AL CORSO

Nome(*)

Cognome (*)

Azienda

Indirizzo email (*)

Telefono

Messaggio

Acconsento al trattamento dei miei dati in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679, o GDPR

( leggi le regole per il rispetto della privacy adottate da ISFOR Formazione e Ricerca)

Ricopia il codice che vedi nell'immagine qui sotto
captcha

Informativa sulla privacy

Leggi l'informativa ed esprimi il tuo consenso al trattamento dei dati personali

ai sensi dell’articolo 13 Regolamento UE 2016/679, o GDPR

Fondazione A.I.B. ISFOR Formazione e Ricerca, con sede legale in Via Cefalonia 60 e sede operativa in Via Nenni 30 - 25124 Brescia, Titolare del trattamento, utilizzerà i dati raccolti con il presente modulo per un successivo contatto destinato a dare risposta alla sua richiesta.

Ai suoi recapiti invieremo, con il suo consenso, anche informazioni relative a nuove proposte formative che possano essere di suo interesse.

In ogni momento potrà esercitare i diritti previsti dall’articolo 15 e seguenti del GDPR rivolgendo istanza al Titolare o diritto di reclamo al sito www.garanteprivacy.it.

Ciò premesso il consenso al trattamento dei dati da lei gentilmente forniti si intende espresso con la selezione del tasto invia.