I COMPORTAMENTI SICURI NEI LUOGHI DI LAVORO

Aggiornamento per RSPP, ASPP e altre figure

Modulo di aggiornamento

Significato e finalità

Numerose indagini hanno dimostrato che, in particolare in Italia, i due terzi degli incidenti sui luoghi di lavoro dipendono dal ""fattore umano"". Da un’attenta analisi degli incidenti denunciati, infatti, si riscontra che molti infortuni si sarebbero potuti evitare se si fosse prestata maggiore ""attenzione alla sicurezza"" da parte di chi opera sul campo. Il ""fattore umano"" rappresenta l’insieme delle condizioni fisiologiche e psicofisiche di una persona, che ne determinano il comportamento mentre interagisce con macchine, oggetti e persone nell’ambiente di lavoro. La percezione del rischio è dunque la principale causa di comportamenti sicuri o non sicuri e dipende dalla consapevolezza personale della situazione, delle proprie abilità e delle proprie conoscenze circa le connessioni tra cause ed effetti. Attuare strategie efficaci di prevenzione degli incidenti nei luoghi di lavoro richiede pertanto di agire in modo incisivo sulla percezione e sulla propensione al rischio dei lavoratori: la letteratura internazionale dimostra che la cultura della sicurezza presente in azienda è la dimensione che le influenza maggiormente.
Il modulo si propone di fornire una definizione corretta della percezione e della propensione al rischio, nonché dei fattori che determinano la cultura aziendale della sicurezza, al fine di illustrare gli strumenti e le leve da utilizzare per migliorare la sensibilità dei lavoratori.

La partecipazione al modulo e l’esito positivo della verifica finale consentono di acquisire un credito utile per ottemperare all’obbligo formativo previsto dalla normativa.

Destinatari:

Datori di lavoro, dirigenti, Responsabili e Addetti del Servizio Prevenzione e Protezione dai rischi, preposti, responsabili del personale, responsabili del sistema qualità.

Calendario:

Un’edizione del corso è conclusa.
In assenza di altre edizioni segnalate qui sotto, si prega di contattare il n. 030.2284511 per conoscere la nuova pianificazione. Per ogni informazione è possibile compilare il modulo sottostante.


Un’edizione del corso è conclusa.
In assenza di altre edizioni segnalate qui sotto, si prega di contattare il n. 030.2284511 per conoscere la nuova pianificazione. Per ogni informazione è possibile compilare il modulo sottostante.



Contenuti:

La cultura della sicurezza: fattori che la determinano.
I sistemi di percezione/propensione al rischio e i fattori che le influenzano.
Buone pratiche di azione sui comportamenti insicuri.
Osservare, chiedere, coinvolgere: tecniche di comprensione e coinvolgimento dei lavoratori.
Strumenti per “”vedersi in azione””: la consapevolezza dei propri comportamenti.
L’analisi dei near misses: imparare ad analizzare e condividere soluzioni.
Meccanismi premio/sanzione.

Docenza:

SCERRI SIMONE

Per accedere a facilitazioni economiche contattaci oppure consulta la pagina delle agevolazioni

MANIFESTA IL TUO INTERESSE AL CORSO

Nome(*)

Cognome (*)

Azienda

Indirizzo email (*)

Telefono

Messaggio

Acconsento al trattamento dei miei dati in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679, o GDPR

( leggi le regole per il rispetto della privacy adottate da ISFOR Formazione e Ricerca)

Ricopia il codice che vedi nell'immagine qui sotto
captcha

Informativa sulla privacy

Leggi l'informativa ed esprimi il tuo consenso al trattamento dei dati personali

ai sensi dell’articolo 13 Regolamento UE 2016/679, o GDPR

Fondazione A.I.B. ISFOR Formazione e Ricerca, con sede legale in Via Cefalonia 60 e sede operativa in Via Nenni 30 - 25124 Brescia, Titolare del trattamento, utilizzerà i dati raccolti con il presente modulo per un successivo contatto destinato a dare risposta alla sua richiesta.

Ai suoi recapiti invieremo, con il suo consenso, anche informazioni relative a nuove proposte formative che possano essere di suo interesse.

In ogni momento potrà esercitare i diritti previsti dall’articolo 15 e seguenti del GDPR rivolgendo istanza al Titolare o diritto di reclamo al sito www.garanteprivacy.it.

Ciò premesso il consenso al trattamento dei dati da lei gentilmente forniti si intende espresso con la selezione del tasto invia.