AFFRONTARE E GESTIRE IL CONFLITTO NEI CONTESTI DI LAVORO

Sviluppo sociale

Corso propedeutico

Significato e finalità

All’interno di ogni realtà lavorativa il conflitto è un evento inevitabile con cui ci si deve confrontare. Il conflitto in se stesso non è negativo ma lo è il non saperlo gestire; ciò infatti può determinare ricadute molto impegnative ed onerose per il lavoratore, per il gruppo di lavoro e per l’organizzazione. Se le persone possiedono le competenze per gestire il conflitto, questo può trasformarsi in un’opportunità di confronto, di riconoscimento delle diverse visioni e di sviluppo di abilità di mediazione e negoziazione. Durante tutto il processo formativo si partirà da dimensioni interattive con una successiva concettualizzazione teorica, al fine di un apprendimento cognitivo, emozionale ed una veloce traducibilità nella propria esperienza lavorativa.

Destinatari:

Responsabili e addetti che in azienda devono affrontare e gestire conflitti a diversi livelli: personali, istituzionali e di gruppo.

Calendario:

Un’edizione del corso è conclusa.
In assenza di altre edizioni segnalate qui sotto, si prega di contattare il n. 030.2284511 per conoscere la nuova pianificazione. Per ogni informazione è possibile compilare il modulo sottostante.


Data inizio Seconda edizione: 14-05-2019

ISCRIVITI ON-LINE (2° ed)

Se sei iscritto a Fondimpresa o Fondirigenti e desideri valutare l’opportunità di finanziare la partecipazione a questo corso, chiama il numero 030.2284511


Consulta il Programma dettagliato della Seconda edizione



Contenuti:

Introduzione propedeutica alla gestione del conflitto
Conoscere che cosa s’intende per conflitto e da dove nasce.
Individuare i diversi livelli e tipologie di conflitto nel proprio contesto lavorativo.
Riconoscere e analizzare in modo processuale il conflitto.
Le abilità necessarie per la gestione del conflitto
Riconoscere le condizioni antecedenti del conflitto: cause implicite/esplicite che hanno preceduto il conflitto.
Sviluppare le abilità che permettono di differenziare ed affrontare in modo strategico il conflitto percepito e il conflitto manifesto.
Sviluppare le abilità per risolvere efficacemente il conflitto e gestire il dopo conflitto (valutazione delle conseguenze e delle opportunità).
Metodi e tecniche per la gestione conflitto
Tecniche e pratiche di comunicazione assertiva.
Metodi e strumenti per la gestione del conflitto attraverso il problem solving negoziale.
Il piano di sviluppo individuale: cosa fare per sviluppare le competenze necessarie per gestire i conflitti nel proprio ambito lavorativo.

Docenza:

PAOLO PRANDELLI - Consulente e formatore, esperto di organizzazione, HR management, people development

Scheda di iscrizione e moduli di rimborso

Per accedere a facilitazioni economiche contattaci oppure consulta la pagina delle agevolazioni

MANIFESTA IL TUO INTERESSE AL CORSO

Nome(*)

Cognome (*)

Azienda

Indirizzo email (*)

Telefono

Messaggio

Acconsento al trattamento dei miei dati in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679, o GDPR

( leggi le regole per il rispetto della privacy adottate da ISFOR Formazione e Ricerca)

Ricopia il codice che vedi nell'immagine qui sotto
captcha

Informativa sulla privacy

Leggi l'informativa ed esprimi il tuo consenso al trattamento dei dati personali

ai sensi dell’articolo 13 Regolamento UE 2016/679, o GDPR

Fondazione A.I.B. ISFOR Formazione e Ricerca, con sede legale in Via Cefalonia 60 e sede operativa in Via Nenni 30 - 25124 Brescia, Titolare del trattamento, utilizzerà i dati raccolti con il presente modulo per un successivo contatto destinato a dare risposta alla sua richiesta.

Ai suoi recapiti invieremo, con il suo consenso, anche informazioni relative a nuove proposte formative che possano essere di suo interesse.

In ogni momento potrà esercitare i diritti previsti dall’articolo 15 e seguenti del GDPR rivolgendo istanza al Titolare o diritto di reclamo al sito www.garanteprivacy.it.

Ciò premesso il consenso al trattamento dei dati da lei gentilmente forniti si intende espresso con la selezione del tasto invia.